Con l’avvento del nuovo millennio, la Green Office sta attuando un rinnovamento generale che coinvolge non solo l’organigramma tecnico nel tentativo di creare una squadra di professionisti con esperienze specifiche nei differenti settori di consulenza, ma anche una migliore dislocazione fisica dei locali e uffici per permettere ai nostri clienti un più facile approccio e consulto (si veda anche l’articolo a pag. 4).
In quest’ottica dal prossimo anno, ma partendo fin d’ora con il numero “0”, la redazione dello studio invierà a tutti gli associati il “Green Office News”: si tratta di un bollettino bimestrale, assolutamente gratuito, con il quale cercheremo di aggiornare il lettore su ultime normative e/o loro modificazioni, recensioni da riviste specializzate, eventi di cronaca commentati da tecnici specializzati, comunicazioni specifiche, proposte commerciali, offerte particolari ed esclusive formulate dalla Green Office Service, presentazione di nuove proposte di consulenza con relativi tecnici.
Considerando i contenuti proposti dal bollettino, in ottemperanza agli artt. 21 e 22 del D. Lgs. 626/94 consideriamo a tutti gli effetti questa proposta come integrativa dei processi formativi e informativi. Conseguentemente, pur essendo solo un complemento ai necessari corsi per dipendenti e datori di lavoro, riteniamo opportuno che alla ricezione del bollettino i Datori di Lavoro, dopo averlo letto, lo affiggano in bacheca a disposizione dei preposti e dei dipendenti e successivamente lo raccolgano assieme a tutto il materiale di sicurezza e igiene sul lavoro.
Sperando in una vostra assidua lettura, ci impegneremo a produrre un bollettino sempre aggiornato e con una varietà di articoli in grado di soddisfare le più svariate esigenze lavorative.
Ritengo infine che possa essere estremamente costruttivo ricevere da parte vostra suggerimenti per poter correggere e migliorare questa proposta.
Tramite vostre domande o perplessità si potrà istituire un rubrica tipo “gli esperti rispondono” dove la risoluzione di problematiche specifiche possa andare a vantaggio di tutti i lettori.
In attesa d’indicazioni propongo questo primo numero, ricordando che tutte le pubblicazioni saranno presenti anche sul nostro sito Internet all’indirizzo www.greenoffice.com.